Skip to content

AMBERLIGHTSOCIETY.INFO

Amberlight Society

SCARICA PINNACLE HOLLYWOOD HFX


    Contents
  1. PINNACLE HOLLYWOOD HFX SCARICARE
  2. Registrazione prodotto
  3. Manuale+Pinnacle+Studio+11+Plus+It
  4. Pinnacle 14 e transizioni hollywood fx?

PINNACLE HOLLYWOOD HFX SCARICARE - Posizioniamo, quindi, la transizione tra le due clip trascinandola nel punto di giunzione. Pinnacle hollywood fx, e' un programma a se che si va ad integrarea Se vai in Start>programmi>Pinnacle> troverai il collegamento ad HFX. Movie maker non visualizza il Pinnacle hollywood fx scarica gratuito Install our free HFX transitions in Pinnacle see Install our free HFX. Beneficia dei vantaggi della registrazione dei tuoi prodotti Pinnacle Systems HFX MEGA for Studio · HFX Plus for Studio · Hollywood FX Plus 5 for. Pinnacle Studio HD free download. Get the latest version L'applicazione include anche HFX Editor per la creazione di effetti personalizzati. La cosa migliore è.

Nome: pinnacle hollywood hfx
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file:34.37 MB

SCARICA PINNACLE HOLLYWOOD HFX

Dal siamo in Vostra costante compagnia per condividere e approfondire la nostra e la vostra passione per il video editing, la musica e la fotografia. Scopri tutti i nostri contenuti Messaggi recenti Messaggi non letti Argomenti attivi Argomenti senza risposta. Ad blocker detected: Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors. Please consider supporting us by disabling your ad blocker on our website.

Lascia questo campo vuoto Iscriviti alla nostra Newsletter Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Prime Now Consegna in finestre di 2 ore.

Microsoft PowerPoint. Per favore, verifica di aver pinjacle una domanda valida. Ultimo aggiornamento 11 Apr. Pinnacle studio HD ha un nuovo esclusivo strumento di Archivio e Ripristino che effettua convenientemente il back up dei progetti per preservare il tuo lavoro.

Microsoft Project Professional Passa al contenuto principale. Metodi di pagamento Amazon. Book Depository Libri con spedizione gratuita in tutto il mondo.

Tutti i diritti riservati. Recensisci per primo questo articolo. Controlli di riproduzione per DVD. Capitolo 5: Videoclip.

Capitolo 6: Editing a due tracce con Studio Plus. Capitolo 7: Transizioni. Capitolo 8: Immagini fisse. Capitolo 9: Creazione di menu per i dischi. Capitolo L'Editor dei titoli. Capitolo Effetti sonori e musica. Studio nasce già con una ricchissima gamma di funzionalità ed effetti speciali ed è concepito per crescere ed espandersi in base alle vostre esigenze.

Quando desiderate un particolare filtro, transizione, menu o un effetto che non fa parte della raccolta di base, un semplice meccanismo di aggiornamento vi consentirà di trovare, acquistare e installare tutto il materiale che vi occorre, senza dove re neppure uscire dal programma. Gran parte del premium content disponibile per Studio non deve neppure essere scaricato dal sito.

Infatti il Bonus Content DVD di Studio contiene già numerose funzionalità come la transizione Hollywood FX raffigur ata a sinistra che appaiono inizialmente in Studio sotto forma di "bonus content", come indica il piccolo forziere visibile in alto a sinistra nell'icona. Per eseguire l'upgrade a queste funzionalità, basta acquistare la chiave di attivazione.

Ogni chiave attiva un piccolo gruppo, detto anche theme pack , di funzionalità dal contenuto correlato. Ulteriori funzionalità premium potranno essere scaricate, via via che si renderanno disponibili. Per valutare il bonus content è possibile sperimentarlo prima dell'acquisto. Nuovi strumenti, nuovi media, nuove frontiere. Con il comando del menu Guida Acquisto chiavi di attivazione oppure con il pulsante premium visibile in alto a destra nella finestra di Studio.

Questi pulsanti appaiono ogni volta che il premium content viene visualizzato in Studio. Se il pulsant e sopra raffigurato appare nello strumento Effetti audio o nello strumento Effetti video , potrete attivare un pacchetto di filtri audio o video. Per sbloccare gli effetti di questa serie, basta premere il pulsante Attiva pacchetto effetti. Pulsanti simili dell'Album consentono di acquistare tutti i file multimediali di particolare pagina dell'Album come un unico theme pack.

La sezione Transizioni dell'Album, aperta alla pagina che mostra uno dei numerosi theme pack di transizioni Hollywood FX. Fare clic in qualsiasi punto del pannello di attivazione sulla pagina destra per attivare questo insieme di transizioni. Come funziona l'attivazione. Per richiedere la licenza sono necessari due codici distinti, ma correlati fra loro:. La chiave di attivazione per ogni elemento premium content che si intende acquistare. Il vostro Passaporto , ovvero il codice che viene generato la prima volta che installate Studio sul computer.

Per visualizzare il vostro Passaporto basta selezionare i comandi del menu Guida Il mio passaporto. Se si installa Studio su un altro sistema, occorrerà richiedere nuove chiavi di attivazione dal momento che il Passaporto è un codice specifico per il singolo computer. Se non si dispone di una connessione a Internet URL per attivare il contenuto.

In questo modo si otterrà la chiave di attivazione con cui è possibile attivare il contenuto sul computer originario, selezionando il comando del menu Guida Inserire chiavi di attivazione. Mostrare e nascondere il premium content. Se si preferisce non visualizzare il contenuto e le funzionalità premium in Studio, basta aprire il riquadro delle opzioni Preferenze progetto e disattivare la casella o le caselle di controllo: Mostra premium content e Mostra funzionalità premium.

Vedere pagina La Cattura è il processo con cui si acquisiscono sul disco rigido del computer le immagini provenienti da una sorgente video, come un camcorder. La cattura è la prima fase di utilizzo del materiale video. Capitolo 2: Cattura video. Attivazione della modalità di Cattura. Anzitutto occorre passare alla modalità di acquisizione, facendo clic sul pulsante di Cattura visibile in alto sullo schermo.

Argomenti di questo capitolo. Qu esti sono accessibili dai comandi del menu File. Importazione media da perifica pagina 31 importa i file da periferiche ausiliarie dotate di memoria, comprese molte videocamere e fotocamere digitali. Gli strumenti e i controlli visibili nella modalità di Cattura variano a seconda se la periferica di cattura è digitale o analogica. Se la sorgente video è digitale, la finestra della modalità di cattura assume questo aspetto:.

Il pannello di Controllo del camcorde r, in basso a sinistra, visualizza un contatore relativo al videonastro ed una serie di controlli per il trasporto che comandano la periferica di riproduzione.

Sotto al discometro appaiono il pulsante Start cattura e le opzioni per le impostazioni di cattura. Il Discometro e il Controllo del camcorder sono descritti in dettaglio a partire dalla pagina Nella parte inferiore dello schermo, in vece, è visibile una diversa versione del Discometro, dotato di due pannelli a scomparsa che consentono la regolazione dei livelli audio e video in fase di cattura.

Differenze fra digitale e analogico. Nella configurazione digitale potete controllare direttamente il trasporto del nastro nel camcorder o videoregistratore, agendo sui pulsanti del pannello di Controllo del camcorder. Il Discometro visualizza graficamente e numericamente lo spazio libero sul disco rigido.

La durata del filmato dipende, comunque, soprattutto dalla qualità di cattura. Per selezionare la qualità di cattura è possibile ricorrere agli appositi pulsanti presenti nel Discometro, oppure definire impostazioni personalizzate.

Facendo clic sui pulsanti delle due alette laterali del discometro analogico, appariranno i pannelli per regolare i livelli video e audio durante la cattura. Il pulsante Start cattura del Discometro avvia e interrompe il processo di acquisizione. Mentre il processo è in corso, il pulsante si trasforma in Stop cattura.

Il percorso predefinito in cui viene salvato il video acquisito è la cartella di sistema Video condiviso. Selezione della directory di cattura: Per modificare la cartella in cui salvare il video acquisito, basta fare clic sul pulsante di selezione delle cartelle. La cartella scelta verrà utilizzata per memorizzare il video acquisito durante la sessione attuale e le future sessioni. Il nome di file digitato verrà suggerito come nome predefinito anche per le successive acquisizioni.

In modalità di cattura, questo pannello di controllo appare quando si acquisisce video da una sorgente digitale. Il Controllo del camcorder e un primo piano dei pulsanti di controllo del trasporto.

Il contatore, visibile sopra ai pulsanti, indica la posizione del nastro sorgente e la modalità di trasporto attuale attivata per il camcorder. I pulsanti della seconda fila Fotogramma precedente e Fotogramma successivo permettono di localizzare con precisione il fotogramma desiderato.

Questi due pulsanti sono disponibili solo quando la periferica è in pausa. Studio consente di acquisire immagini video attraverso differenti tipi di periferiche sia analogiche che digitali. Nel riquadro delle opzioni della Sorgente di cattura è possibile scegliere il dispositivo che si desidera usare. Il rilevamento automatico delle scene è descritto a partire dalla pagina Alcune opzioni valgono solo per le catture digitali o per quelle analogiche.

Studio è in grado di acquisire immagini video digitali e analogiche dalle seguenti sorgenti, a seconda delle periferiche disponibili:. Studio Plus supporta anche la cattura da sorgenti HDV. Pinnacle Systems offre una linea comple ta di schede di acquisizione DV e analogiche, e di periferiche abbinabili.

Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il proprio rivenditore o visitare il nostro sito web:. Come selezionare una periferica di cattura:. Cattura in formato standard o schermo panoramico. Segue adesso uno schema con la sequenza dei passaggi del processo di cattura.

Ulteriori informazioni relativ e ad alcuni passaggi speci fici sono riportate in altre sezioni di questo capitolo.

PINNACLE HOLLYWOOD HFX SCARICARE

Per acquisire immagini video:. Per la cattura digitale è necessario che il camcorder o videoregistratore. Composito o S-Video della periferica di cattura.

Collegare la sorgente. Per attivare la modalità di acquisizione, fare clic sul pulsante Cattura in alto nello schermo. Per una configurazione più precisa, fare clic sul pulsante Impostazioni del Discometro per attivare il riquadro delle opzioni del Formato di cattura pagina Per la cattura analogica, occorre ri cordare che quanto più è elevata la qualità di cattura, tanto più grande sarà il file con il video acquisito.

Appare la finestra di dialogo per la cattura video. Digitare il nome del. Inoltre, se si desidera, è possibile inserire un limite per la durata di cattura.

Se si acquisisce il video da un camcorder o videoregistratore analogico, a questo punto occorre avviare la riproduzione. Fare clic sul pulsante Start cattura nella finestra di dialogo Cattura video: il pulsante si trasforma nel tasto Stop cattura.

In fase di acquisizione, Studio esegue un rilevamento automatico delle scene in base alle impostazioni attualmente definite nel riquadro delle opzioni della Sorgente di cattura. Rilevamento delle scene. Il rilevamento automatico delle scene costituisce una delle funzionalità più importanti di Studio.

A seconda del tipo di periferica di cattura che si sta utilizzando, il rilevamento automatico delle scene viene eseguito in tempo reale oppure successivamente, una volta ultima ta la fase di acquisizione.

Non tutte le opzioni per il rilevamento delle scene sono disponibili, a seconda del tipo di sorgente video impiegata. Nella finestra di dialogo le opzioni di configurazione non disponibili appaiono disabilitate. Le quattro opzioni possibili sono:. In questo caso, durante la cattura, Studio legge i dati temporali incisi sul nastro e crea una nuova scena ogni qualvolta rileva una discontinuità. Per fornire un esempio estremo: se si utilizza questa opzione per individuare le scene di un filmato girato in una discoteca con luci stroboscopiche, ad ogni intermittenza della luce il programma rileverà una nuova scena.

L'opzione si rivela utile soprattutto se si sta acquisendo un nastro con lunghe riprese continue. Per creare una nuova scena, basta premere la [barra spaziatrice ] durante la cattura. Per la codifica e compressione dei dati video nelle catture di qualità elevata, sono disponibili due alternative.

Il tipo di hardware di acquisizione di cui si dispone e la qualità di cattura scelta determinano quindi la velocità minima necessaria della CPU.

Il DV è un formato ad altra risoluzi one che richiede un elevato spazio su disco. Il camcorder comprime e salva il video sul nastro ad una velocità di 3. Durante la cattura i dati del video vengono trasferiti direttamente dal nastro del camcorder al disco rigido del PC senza subire modifiche o ulteriori compressioni. Per calcolare i MB di spazio su disco necessario, occorre moltiplicare la durata del video in secondi per il fattore 3. Quindi per 1 ora di video è necessario uno spazio sul disco rigido pari a La prima volta che si esegue la cattura, Studio testerà il drive per veri ficare che sia sufficientemente veloce.

Il riquadro delle opzioni del Formato di cattura Impostazioni Formato. Con la cattura digitale, l'audio ed il video vengono codificati in formato digitale durante la registrazione, direttamente dalla videocamera. Nelle catture analogiche, invece, è possibile modificare i livelli di audio e video mentre si esegue la cattura. Nel caso delle catture digitali, queste regolazioni hanno luogo successivamente in fase di Editing.

Registrazione prodotto

Per la maggior parte delle periferich e di acquisizione analogica, Studio mette a disposizione tre opzioni predefinite per la selezione della qualità di cattura: Buona , Alta , Ottima e, in più, una Personalizzata.

Occorre ricordare che quanto più elevata è la qualità, tanto maggiore sarà lo spazio necessario sul disco rigido. Livelli di audio e video — analogici. Studio dispone di due pannelli a scomparsa che consentono la modifica dei livelli video e audio durante la cattura. Anche se in fase di editing è possibile modificare questi livelli attivando gli appositi Effetti video, una corretta impostazione dei livelli per la cattura riduce successivamente la necessità di correggere i colori o altro.

La corretta configurazione delle opzioni audio durante l'acquisizione garantisce livelli di volume e qualità uniformi. Scegliere il tipo di video Sorgente che si intende digitalizzare, facendo clic sul rispettivo pulsante Composito o S-Video. I cinque cursori consentono di regolare la luminosità guadagno video , il contrasto livello di nero , la nitidezza, la tonalità e la satur azione del video in ingresso.

Nota: Il cursore per la regolazione della tonalità non appare quando si cattura con periferiche PAL. Per digitalizzare anche l'audio abbinato al video, occorre fare clic sul pulsante Cattura audio. Se il materiale sorgente non contiene audio, ma solo video, occorre disattivare la rispettiva opzione.

Anche se non si tratta di cattura in senso stretto, è possibile acquisire sul proprio disco rigido, per utilizzarlo all' interno di Studio, il materiale video importato da un DVD non protetto o dall'immagine del disco DVD.

Per importare il video contenuto nel DVD:. Scegliere il disco o l'immagine del DVD desiderato, usando i comandi per esplorare le varie cartelle disponibili all'interno del riquadro sinistro Selezionare immagine del disco.

Selezionare titoli da importare. Premere il pulsante importati.

Manuale+Pinnacle+Studio+11+Plus+It

Digitare il nome da assegnare al DVD. Il nome inserito costituirà parte integrante del nome dei file importati. Scegliere il titolo o i titoli da importare selezionando le caselle che precedono i nomi dei titoli. Per vedere in anteprima il contenuto del titolo appena selezionato, basta usare i controlli del lettore visibile a destra nella finestra di dialogo.

Studio mostra. Terminata l'importazione, potrete accedere ai contenuti del file dall'Album per eseguire l'editing come per qualsiasi altro file di cattura cfr. Selezione di file da importare. Per accedere ad apparecchi che richiedono TWAIN o altri protocolli è necessario disporre di software di terze parti. Le periferiche che contengono spesso elementi multimediali importabili sono:.

Per impostazione predefinita sono visualizzati sia video che foto. Con i pulsanti Vista è possibile selezionare il tipo di elenco:.

Con fotogramma. Deseleziona tutto. Opzioni di importazione. Attivare la casella Rinomina file e scrivere nella casella se si desidera che il nome di tutti i file importati abbia la stessa radice. Ad ogni sezione si accede premendo la rispettiva scheda; ecco le schede nel loro ordine:. Scene video: Questa sezione contiene i video che avete acquisito. Se desiderate usare alcune di queste scene nel nuovo filmato, basta trascinare le rispettive icone nella finestra del filmato.

Per inserire una transizione, basta posizionarla nella finestra del filmato, vicino o fra due videoclip e la grafica. Titoli: In questa sezione sono contenuti titoli modificabili che potete usare come grafica in sovrimpressione o titoli a schermo intero. Potrete usare o adattare dei titoli predefiniti o crearne di nuovi. Studio supporta i titoli a scorrimento verticale, a scorrimento orizzontale e numerosi effetti tipografici.

Questa sezione costituisce una raccolta di fotografie, bitmap e istantanee video che potete usare come immagini da sovrapporre al video principale o visualizzare a tutto schermo.

Sono supportati i principali formati di file grafici. Potrete decidere se riprendere i menu originali, o modificarli, oppure crearne direttamente di nuovi. Potrete anche usare file registrati direttamente da. I formati supportati sono: wav ,.

I formati supportati sono: wav , mp3 , avi , mpa e wma. Per sfogliare le pagine in avanti e indi etro basta premere sulle due frecce. Questo capitolo descrive le singole sezioni dell'Album, soffermandosi in dettaglio sulla sezione fondamentale, quella dedicata alle Scene video. L'utilizzo specifico dei vari contenuti dell'Album per il montaggio del filmato costituirà l'argomento dei capitoli 4 - Le icone delle scene, visibili in modalità Scene nella sezione Scene video, provengono dal file video acquisito.

Nella sezione delle Transizioni, invece, gli effetti provengono da file di risorse associati al programma Studio. Le icone di ognuna delle altre cinque sezioni dell'Album sono diverse, come ad esempio quelle della sezione Scene video, visibili in modalità File :. Ad ognuna di queste sezioni — Titoli, Immagini, Menu per i dischi, Effetti sonori e Musica — è associata una carte lla predefinita. Ovviamente è sempre possibile scegliere cartelle differenti, se si desidera. Le icone della sezione dei Titoli rappresentano i file memorizzati in una cartella sorgente selezionata sul disco rigido.

La sezione dei Menu per i dischi funziona in modo analogo. Per cambiare la cartella di origine. In alcune sezioni dell'Album è presente un pulsante Parent folder che permette di risalire di un livello e muoversi facilmente alla ricerca delle cartelle contenenti i media appropriati.

Vedere la pagina 31 per ulteriori informazioni. È in questa sezione, in cui è racchiusa la vostra materia prima, che ha effettivamente inizio il processo di editing. La modalità File e la modalità Scene. La scelta di una particolare scena da usare in un filmato prevede due fasi. Anzitutto occorre scegliere il file contenente la scena desiderata, localizzandolo sul supporto di memorizzazione, generalmente il disco rigido, collegato al sistema.

Poi si seleziona la scena fra quelle contenute nel file scelto. Per accedere al file video nella sezione delle Scene video dell'Album, basta attivare il pulsante di opzione File visibile in alto a destra nella pagina dell'Album. Per accedere alle cartelle ed ai file video del computer basta attivare la modalità File nella sezione Scene video dell'Album.

Fare doppio clic sul file video oppure attivare il pulsante di opzione Scene per passare alla modalità di visualizzazione delle Scene. Opzioni di visualizzazione. Entrambe le modalità, File e Scene , forniscono diverse opzioni di visualizzazione che consentono di mo strare un numero maggiore o minore.

Vi sono vari modi per accedere alle opzioni di visualizzazione:. Con i comandi del menu Visualizza. Con il menu di scelta rapida attivabile premendo il pulsante destro del mouse all'interno della pagina dell'Album. Facendo clic sul pulsante Visualizza, visibile in alto a destra nella pagina dell'Album si accede ad un apposito menu di scelta rapida.

Pinnacle 14 e transizioni hollywood fx?

Attivando la modalità File nella sezione Scene video sono disponibili tre viste con vari livelli di dettaglio: Visualizza Icone, Vista Dettagli e Vista Miniature. Due sono le opzioni di visualizzazione disponibili in modalità Scene: Vista Miniature e Vista commenti. La sezione delle Scene video presenta alcune peculiarità:. Studio evidenzia tutti i clip nella finestra del filmato che derivano dalla scena, o dalle scene selezionate.

Quasi tutti i comandi di menu applicabili alle scene sono disponibili, sia dal menu principale Album , che dal menu di scelta rapida attivabile premendo il pulsante destro del mouse su una scena.

Quando nella presente documentazione si fa riferimento ad un comando di menu, come Album Combina scene , lo stesso comando è generalmente disponibile anche nel menu contestuale. Riepilogo delle operazioni. Ques te operazioni sono descritte nelle seguenti sezioni:. Visione del video acquisito. Selezione di scene e file.

Visualizzazione di informazioni su scene e file. La Vista dei commenti. Combinazione e suddivisione delle scene. Ripristino del rilevamento originale delle scene. I percorsi predefiniti per i file video sono: la cartella di cattura predefinita di Windows e la cartella Video.

Quando si accede alla sezione delle Scene video in modalità File , queste due cartelle compaiono sempre nell'elenco a discesa, visibile in alto nella pagina dell'Album.

Se si desidera, è possibile accedere anche ad altre cartelle del disco rigido in cui sono memorizzati i file video. Studio permette di aprire le cartelle che contengono i video, facendo clic sulle icone all'interno dell'Album, visibili in modalità File.

In questo modo l'elenco a discesa mostra contemporaneamente quattro cartelle: le due cartelle predefinite, la cartella attuale e la cartella precedente a condizione che queste ultime siano diverse da quelle predefinite. Vedere la Sezione delle Scene video a pagina 36 per maggiori dettagli relativi alle modalità ed alle opzioni di visualizzazione quando si lavora con le scene video all'interno dell'Album.

Apertura di una cartella. Il contenuto della cartella è visibile in modalità File nella pagina dell'Album. Appaiono visibili sia le sottocartelle che i file video digitali presenti nella cartella corrente. Vi sono tre modi per aprire una cartella:.

All'interno della sezione Scene vide o, in modalità di visualizzazione File , scegliere il nome della cartella nell'elenco a discesa, oppure fare doppio clic su una qualsiasi cartella dell'elenco. Fare clic sul pulsante della cartella superiore Scene. Fare clic sul pulsante Sfoglia. Una volta che Studio avrà aperto il file video, passare alla modalità File per visualizzare il contenuto della cartella principale.

Apertura di un file. Vi sono tre modi per aprire un file video digitale:. Scene video è in modalità di visualizzazione Scene. In modalità di visualizzazione File fare doppio clic su un file dell'elenco. Rilevamento delle scene e miniature.

Ogni scena è contraddistinta da una miniatura che rappresenta il primo fotogramma della scena. Potrete sceglie re un fotogramma differente come icona, se quella proposta dal programma non vi sembra rappresentativa.

Selezionare la scena da cambiare. Con il Lettore scorrere le scene fino a trovare il fotogramma da usare come miniatura. Fare clic sul comando del menu Album Imposta miniatura. Formati video formati dei fotogrammi. In mancanza di questa informazione, Studio utilizza il formato predefinito Questi comandi appaiono anche nel menu contestuale relativo ai video presenti nell'Album, che si apre con il pulsante destro del mouse. Essi servono per modificare i fotogrammi originali in base alle nuove dimensioni.

Se si modificano le proporzioni di un filmato e si imposta ad esempio un rapporto , persone e oggetti appariranno sproporzionati, troppo larghi rispetto all'altezza. È diverso dalla conversione delle dimensioni del fotogramma che avviene quando si aggiunge una scena a un filmato di proporzioni "contrarie". In tal caso la scena viene ridimensionata in entrambe le dimensioni in misura uguale, in modo che si adatti al fotogramma target, e le aree in eccesso appariranno in nero.

Vedere pagina per ulteriori informazioni. In qualsiasi momento è possibile passare in rassegna una o più scene del file video digitalizzato. Come rivedere il video acquisito, a partire da una scena selezionata:. Il Lettore mostra il primo fotogramma della scena selezionata.

Ecco perché mi piacciono applicazioni come Pinnacle Studio HD. È un'applicazione di media editing e condivisione per Windows. Pinnacle Studio HD semplifica la modifica dei tuoi filmati e foto digitali come un professionista. Con esso, è possibile importare rapidamente foto e video da un'ampia gamma di dispositivi e quindi modificare scene e creare filmati in HD dall'aspetto professionale con oltre 1.

Al termine, puoi esportare progetti completi nei più popolari formati odierni oppure masterizzarli su DVD e condividerli con il mondo. Se si commette un errore o il tuo PC si blocca, non preoccuparti. Pinnacle studio HD ha un nuovo esclusivo strumento di Archivio e Ripristino che effettua convenientemente il back up dei progetti per preservare il tuo lavoro. Dopo aver importato i tuoi video e immagini e aver creato un progetto, puoi accedere a oltre 1.

L'applicazione include anche HFX Editor per la creazione di effetti personalizzati. La cosa migliore è il fatto che l'applicazione comprende la possibilità di modificare i video in HD sul tuo computer, con prestazioni ultra-veloci quando si utilizzano formati AVCHD e H.

Vantaggi : supporta HD, supporto H. È facile da utilizzare e ha molto da offrire in termini di effetti e funzioni di editing. Si prega di notare, tuttavia, che PC basati sul valore potrebbero non essere la scelta migliore per eseguire questo o qualsiasi tipo di software di video editing, mentre sarà facile per il tuo PC diventare un processore associato durante il rendering o operazioni di masterizzazione. Più è potente il tuo PC, migliore sarà il risultato. Se hai bisogno di aiuto o avete una domanda, Contattaci Vorresti aggiornare le informazioni su questo prodotto?

Vorresti fornirci un feedback? Clicca qui.